Pubblicato in: Italian pills

La posizione dell’aggettivo*

Esercitiamoci

Dove vanno messi gli aggettivi?
Premessa:
In inglese gli aggettivi devono obbligatoriamente stare in quest’ordine: opinione – dimensione – età – forma – colore – origine – materiale – scopo – nome … E guai a chi sbaglia!
Non sarebbe strano, dunque, essere presi per pazzi se invece di “Little green bag” scrivessimo “Green little bag”.
In inglese l’ordine delle parole è molto più rigido che in italiano e per quanto riguarda gli aggettivi, nella stragrande maggioranza dei casi, possono essere tanti, non separati da virgole e sempre prima del nome.
In italiano la disposizione degli aggettivi è molto più libera, ma anche noi abbiamo delle regole generali che riguardano la posizione. Gli aggettivi qualificativi, infatti, possono andare prima o dopo il nome a cui si riferiscono:
– Gli aggettivi posti PRIMA del nome, hanno una FUNZIONE DESCRITTIVA (aggiungono cioè qualcosa al nome) esempio:
“Carla è una mia vecchia amica” (descrivo con affetto che Carla è una persona che conosco ormai da tantissimo tempo).
– Gli aggettivi posti DOPO il nome hanno una FUNZIONE RESTRITTIVA o DISTINTIVA, servono cioè a distinguere il nome che ha delle qualità, da quelli che non le hanno, esempio:
“Carla è la mia amica vecchia” (anche se con le persone si usa l’aggettivo “anziano” 🙂 ) in questo caso voglio sottolineare che Carla è, tra tutte le mie amiche, quella più anziana.
In gentrale è opportuno sapere che:

Per alcuni aggettivi la posizione è fissa dopo il nome:
– nazionalità: una ragazza americana;
– forma: un tavolo rettangolare;
– materia: un terreno argilloso.

Anche gli aggettivi alterati si mettono dopo il nome:
” un bambino cicciottello “.

Gli aggettivi seguiti da un complemento si mettono dopo il nome:
” una grammatica ricca di esempi “.

Usiamo a volte l’aggettivo prima del nome per esprimere una maggiore soggettività, per dare più enfasi o per ricercatezza stilistica.

Gli aggettivi alto, vecchio, nuovo, bello, buono, a seconda della loro posizione nella frase, ne cambiano il significato:

un vecchio amico è una persona che conosco da molto tempo;
un amico vecchio è una persona anziana.

Altri aggettivi come questi sono diverso e povero:
un uomo povero vuol dire che non è ricco;
un pover’uomo è un uomo meschino o disperato.
ci sono diverse persone indica un numero abbastanza alto di persone;
ci sono persone diverse indica persone di tipologia differente.

Bene, a questo punto vi lascio alle vostre riflessioni…
cosa ne pensate? Articolo interessante o interessante articolo? 😉

Se avete tempo e voglia vi consiglio di ascoltare questa canzone “Little green bag ” tratta dalla colonna sonora del film ” Reservoir Dogs ” in italiano ” Le iene ” di Q. Tarantino del 1992

* https://www.youtube.com/watch?v=Y8yQuivSEio”>Little green bag

Autore:

Blog di lingua e cultura italiana! Un posto virtuale che permette incontri con persone da tutte le parti del mondo con la passione comune per l'italiano! Accorrete numerosi...avete dubbi, curiosità o semplicemente voglia di uno scambio culturale in italiano?...Allora siete nel posto giusto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...