Pubblicato in: Italian pills

IL PLURALE DEI NOMI IN -CIA, -GIA, -SCIA

Esercitiamoci

Nei plurali dei sostantivi femminili terminanti con le sillabe -cia o -gia non accentate, la grafia segue di solito una regola pratica:

– si conserva la i quando la c e la g sono precedute da vocale

acacia > acacie

ciliegia > ciliegie

– si elimina la i quando c e g sono precedute da consonante

arancia > arance

goccia > gocce

spiaggia > spiagge

Si tratta di una questione puramente ortografica: al plurale, infatti, la -i non viene pronunciata (come nel singolare) e non serve neanche a indicare la corretta pronuncia della c e della g (come invece accade nel singolare); dunque potrebbe essere eliminata sempre. E questo accade – in una situazione analoga – con i nomi che terminano con la sillaba -scia non accentata

conscia > consce

coscia > cosce

fascia > fasce